• EUR
  • Cosa stanno cercando?

  • Carrello della spesa
    Nessun articolo nel carrello

    Indicare il numero di partita IVA è obbligatorio per gestire l’acquisto in Germania come consegna intracomunitaria non soggetta a imposizione fiscale.

Articolo 21 settembre

Come ottenere una perfetta ergonomia sul posto di lavoro

I migliori consigli per un lavoro d'ufficio sano - come progettare il tuo ufficio in modo ergonomico.

Impostare e progettare un ufficio ergonomico non è così facile. Affinché l'ergonomia sul posto di lavoro si adatti in modo ottimale a voi, l'attrezzatura tecnica, l'arredamento e l'intero ambiente di lavoro devono soddisfare determinati requisiti. Qui puoi scoprire a cosa devi prestare attenzione per un sano lavoro d'ufficio e quali attrezzature ti servono.

Cos'è l'ergonomia sul posto di lavoro?

Per avere un'idea di ciò di cui avete bisogno per il vostro posto di lavoro ergonomico, bisogna prima chiarire questa domanda di base. Ergonomia sul posto di lavoro significa che l'attrezzatura tecnica, l'arredamento dell'ufficio e l'intero ambiente di lavoro sono progettati in modo ottimale per voi. Ciò significa che la vostra postazione di lavoro ergonomica è progettata in modo tale che non soffriate di alcun disagio fisico (come mal di schiena o schiena ingobbita) durante il vostro lavoro prevalentemente sedentario, anche se svolgete la stessa attività ogni giorno per un lungo periodo di tempo. L'ergonomia sul posto di lavoro è particolarmente importante quando si lavora davanti allo schermo di un computer, dove si rimane nella stessa posa per ore e ore. Quando si allestisce il proprio ufficio in casa, si dovrebbe quindi anche prestare attenzione al giusto ambiente di lavoro ergonomico.

In breve: il lavoro ergonomico è progettato principalmente per la sicurezza sul lavoro, la salute, l'economia e l'umanità. Una buona cosa, no?!

Cos'è l'ergonomia sul posto di lavoro?

Le condizioni di lavoro ideali in ufficio non sono possibili senza l'ergonomia sul posto di lavoro. Per il design perfetto del tuo ufficio, devi considerare diversi fattori. Tra gli altri:

Ergonomia sul posto di lavoro - lista di controllo

  • Una sedia da ufficio ergonomica
  • Una scrivania regolabile in altezza
  • Un mouse ergonomico
  • Una tastiera ergonomica
  • La distanza di visione ideale dallo schermo
  • Uno spazio ottimale per il movimento e la presa
  • La giusta illuminazione
  • La giusta organizzazione dell'ufficio
  • Il perfetto clima interno

L'ergonomia sul posto di lavoro porta a una sensazione duratura di benessere sul posto di lavoro, la vostra produttività aumenta e - cosa più importante - rimanete in salute.

La sedia da ufficio ergonomica

Sedia da ufficio ergonomica Aeris 3Dee. Ergonomia sul posto di lavoro.
Aeris 3Dee: per una perfetta ergonomia sul posto di lavoro, la sedia da ufficio giusta è un elemento centrale.

Naturalmente, la sedia da ufficio giusta è l'elemento centrale delle misure ergonomiche. Dicono che stare seduti è il nuovo fumo: Ecco perché investire in una sedia da ufficio professionale vale davvero la pena per la vostra salute a lungo termine. Dovreste regolare la sedia esattamente secondo le vostre esigenze. In primo luogo, regolate l'altezza della vostra sedia da ufficio in modo che ci sia un angolo "aperto" (> 90°) tra la parte superiore e inferiore delle gambe quando siete seduti. Questo assicura una buona circolazione del sangue. Importante: non sedersi ad angolo retto!

Se usi una sedia da ufficio con uno schienale, assicurati che abbia un supporto lombare. ha un cosiddetto supporto lombare. Questo supporto lombare può essere regolato in base alla curvatura (a forma di S) della vostra colonna vertebrale. È anche importante che la vostra sedia da ufficio ergonomica possa essere regolata in base al vostro peso. In questo modo ti offre il massimo comfort di seduta.

Cosa bisogna cercare in una sedia da ufficio ergonomica?
Suggerimento:
Puoi scoprire in dettaglio cosa devi cercare quando scegli una sedia da ufficio ergonomica. tu qui in dettaglio.

La scrivania regolabile in altezza

Per il tuo ufficio ergonomico, una scrivania regolabile in altezza è anche di enorme importanza. Perché: è essenziale che vi muoviate regolarmente durante il lavoro e che alterniate la posizione seduta a quella in piedi. Da un lato, questa alternanza fa bene alla schiena e alla postura, e dall'altro, alzarsi regolarmente significa che non ci si stanca così rapidamente. Il movimento stimola la circolazione e aumenta la saturazione di ossigeno nel sangue. Si potrebbe anche dire che una scrivania ergonomica ti fa muovere.

Per quanto tempo si dovrebbe stare seduti al lavoro?
Suggerimento:
come regola generale, dovresti passare un terzo del tuo tempo di lavoro in piedi e due terzi seduto. È stato dimostrato che questo aumenta le prestazioni fisiche e mentali.

L'Active Office Desk di Aeris è ideale per una corretta ergonomia sul posto di lavoro.
La scrivania Aeris Active Office è dotata di un piano di lavoro diviso. Ciò consente di passare rapidamente e facilmente dalla posizione seduta a quella eretta e di integrare facilmente il movimento naturale nella giornata lavorativa.

L'immagine mostra con l'Active Office Desk di Aeris, come si presenta una postazione di lavoro ergonomica ideale. Tuttavia, se avete a disposizione una sola scrivania, assicuratevi che sia regolabile in altezza, in modo da poterla trasformare facilmente in una scrivania in piedi all'altezza giusta.

Non hai una scrivania regolabile in altezza? Allora potete ancora fare qualcosa per l'ergonomia sul vostro posto di lavoro. Gli attacchi per la scrivania possono convertire rapidamente la tua scrivania normale in una scrivania sit-stand. Certo, non è la soluzione migliore, ma è meglio di niente, no?

Il mouse ergonomico

La prima "interfaccia uomo-macchina" alla scrivania è il mouse. Una cosa prima: il mouse ergonomico non è un'invenzione maldestra dell'industria per aumentare le vendite di mouse per computer. Al contrario: gioca un ruolo decisivo nell'ergonomia sul posto di lavoro. Perché?

La postura innaturale e rigida della mano per ore e ore, quando si usano i mouse convenzionali per PC, provoca spesso dolore al polso e persino tensione a tutto il braccio. In casi particolarmente gravi, questo porta alla completa immobilità della mano, il cosiddetto "braccio del mouse" (chiamato anche disturbi RSI) o a disturbi cronici a lungo termine. Circa il 15 per cento di tutti gli impiegati soffrono di questi problemi. Tra tutti gli utenti di computer nel mondo, ben il 25 per cento si lamenta di dolori regolari al polso.

Lavorare in un posto di lavoro ergonomico.
Per una corretta ergonomia sul posto di lavoro, è necessario anche un mouse ergonomico.

Ilmouse ergonomico previene il braccio del mouse

Un mouse ergonomico previene esattamente questo problema. A differenza dei topi normali, ha una forma simmetrica e assume una posizione verticale della mano. Questo significa che la posizione naturale della mano (pollice rivolto verso l'alto) è incoraggiata. Questo si traduce in una minore tensione nei muscoli della mano. Fondamentalmente, la vestibilità di un mouse ergonomico assomiglia a un guanto e si adatta in modo ottimale alla mano di una persona, permettendo alla mano di riposare in una posizione rilassata. Un buon mouse per PC contribuisce significativamente alla produttività degli impiegati. Se siete un datore di lavoro, dovreste assolutamente considerare questo acquisto. Ne vale la pena!

Come si riconosce un buon mouse ergonomico?
Suggerimento:
Naturalmente, i mouse ergonomici sono disponibili in una grande varietà di dimensioni, per mancini e destri e con diverse funzioni e pulsanti. Quindi assicuratevi di consultare un esperto e di confrontare i diversi modelli tra loro.

La tastiera ergonomica

L'uso permanente di tastiere convenzionali ha anche conseguenze fisiche negative. Mani doloranti e spalle tese - causate dalla postura rigida della mano - non sono rare. Chiunque stia seduto davanti a un computer tutto il giorno e debba digitare molto può dirvi una cosa o due al riguardo. Il problema: se questi disturbi diventano cronici, non è più possibile lavorare senza dolore. Il tasso di errore aumenta anche perché la concentrazione diminuisce. Anche se hai una sedia da ufficio ergonomica per la tua postazione di lavoro al computer, ma non usi nessuna attrezzatura ergonomica, corri il rischio di soffrire presto di mal di schiena. All'inizio, la tensione inizia solo nella zona del polso. Tuttavia, poiché il corpo umano è molto complesso, la tensione può diffondersi rapidamente a tutta la zona delle spalle e del collo.

Quali sono i vantaggi di una tastiera ergonomica?

Una tastiera ergonomica. Una corretta ergonomia sul posto di lavoro.
Con una tastiera ergonomica, Come questo di Logitech, è importante che il tallone della mano poggi su un cuscinetto.

Una tastiera ergonomica permette alle mani di essere in una posizione naturale e permette di lavorare senza fatica o dolore. È importante che la tastiera sia curvata a forma di A (il campo dei tasti è diviso in un blocco per la mano sinistra e uno per la mano destra) e che i talloni delle mani poggino su un pad.

Questo significa che le mani sono più distanti e non devono essere piegate. Questo toglie molta pressione ai polsi. Le mani non sono piegate verso l'esterno quando scrivono e formano una linea con l'avambraccio. Questa postura naturale di battitura ti aiuta a lavorare in modo concentrato e senza errori, senza che i tuoi muscoli si irrigidiscano. Anche se una tastiera ergonomica costa un po' di più, alla fine questo investimento ripaga non solo te ma anche il tuo datore di lavoro. Può ridurre considerevolmente il numero di giorni di assenza a causa del mal di schiena.

Cos'è un must per una tastiera ergonomica?
Suggerimento: Non importa quale tastiera si sceglie, è importante che abbia un cuscino per il tallone della mano.

Impostare lo schermo in modo ergonomico

La prossima domanda da porsi per una perfetta ergonomia sul posto di lavoro è: qual è la posizione ergonomicamente corretta del monitor? Sistemare il monitor in una posizione ergonomicamente corretta richiede un po' di tempo. Perché: la posizione più favorevole di un monitor non è la stessa per tutte le persone. Tuttavia, un monitor che si adatta in modo ottimale al suo utente è ergonomicamente "vale il suo peso in oro". Si evitano i disturbi agli occhi e i dolori alla testa e alla schiena, che possono essere causati da una distanza di visione errata o da un'altezza sfavorevole del monitor.

Trovare la giusta posizionedello schermo per te

Per trovare la giusta posizione dello schermo per te, dovresti provare diverse varianti. Le singole posizioni dovrebbero essere provate ciascuna per un giorno intero. In generale, la distanza dal display dovrebbe essere compresa tra 45 e 80 cm. Inoltre, l'angolo di visione dovrebbe essere tra i 10 e i 20 gradi. I buoni monitor possono anche essere regolati in tutte le direzioni. Questo significa che possono essere regolati in altezza, oltre che inclinati e ruotati lungo l'asse verticale e orizzontale.

Ci sono quattro diverse posizioni di base in cui è possibile impostare il monitor .

  • Alto e vicino: lo schermo è posto in alto (all'altezza degli occhi) e la distanza di visione è mantenuta vicina.
  • Alto e lontano: il monitor è all'altezza degli occhi. La distanza di osservazione è lontana. Almeno 70 cm
  • Basso e vicino: lo schermo è posizionato più in basso. La distanza di visione è di circa 50 cm
  • Basso e largo: il monitor è posizionato più in basso e si trova ad una distanza di circa 70 cm. L'angolo di visione è di circa 15 gradi

Una corretta ergonomia sul posto di lavoro. Tastiera ergonomica e mouse ergonomico.
Per impostare la tua postazione di lavoro in modo ergonomico, devi anche usare una tastiera e un mouse ergonomici. Inoltre, il monitor deve essere impostato correttamente per voi.

Quanto deve essere grande un monitor?
Suggerimento:
Usare un monitor che sia grande almeno 24 pollici. Questo assicura un campo visivo sufficientemente ampio.

Lo spazio ottimale di presa e movimento

Per spazio di presa e di movimento si intende lo spazio di lavoro che si può raggiungere senza dover lasciare la propria postazione di lavoro seduta o in piedi o piegarsi e abbassarsi in modo innaturale. Tutti gli strumenti di lavoro che possono essere "afferrati" con le mani orizzontalmente o verticalmente nel vero senso della parola si trovano quindi nella vostra area di movimento e di raggiungimento. Anche lo spazio di presa è importante per una corretta ergonomia.

Progettazione dello spazio di presa interno ed esterno

Nella progettazione, distinguiamo innanzitutto tra spazio di presa interno ed esterno. Lo spazio interno comprende tutto ciò che si può raggiungere con le braccia piegate. Lo spazio interno dovrebbe contenere tutti gli oggetti che si usano costantemente o frequentemente. Ad esempio, il mouse, la tastiera o il telefono del computer. Lo spazio di presa esterno è l'area che può essere raggiunta con un braccio teso, ma in posizione rilassata! - può essere raggiunta. Idealmente, qui si trovano solo gli oggetti di cui non si ha bisogno per lavorare. Ad esempio: Blocchi per appunti, penne, punteruoli e il telefono cellulare.

In che modo lo spazio per le prese influisce sull'ergonomia del posto di lavoro?

In effetti, scegliendo saggiamente i mobili per l'ufficio, è possibile influenzare positivamente la quantità o le dimensioni dello spazio di presa per rendere il flusso di lavoro il più sano possibile. Questo include un luogo di lavoro come l'Active Office Desk di Aeris, che non solo è regolabile in altezza, ma ha anche due piani di lavoro e quindi offre sempre una superficie di lavoro seduta e una in piedi. Questo aumenta in modo significativo la portata e l'ampiezza dei movimenti. Ma una sedia da ufficio che supporta attivamente i movimenti individuali aumenta anche il raggio d'azione. Grazie alla flessibilità laterale, ad esempio, la sedia garantisce sempre una postura ottimale rispetto alla superficie di lavoro.

Una corretta ergonomia sul posto di lavoro. Migliore ergonomia con la scrivania regolabile in altezza.
La combinazione di una scrivania regolabile in altezza e di una sedia da ufficio ergonomica come Aeris Swopper aumenta notevolmente il raggio d'azione e il raggio di movimento.

La giusta illuminazione

Naturalmente, la luce naturale è sempre la migliore per la vostra postazione di lavoro al computer. Tuttavia, assicuratevi di non mettere mai la vostra scrivania davanti a una finestra. Non importa se si guarda lo schermo da davanti o da sopra la spalla: Evitare la luce diretta del sole! Questo danneggia gli occhi e porta al mal di testa a lungo termine.

Se usate la luce artificiale, assicuratevi di non avere un'illuminazione diretta. Sono più adatti gli spot a parete o le lampade da tavolo che si possono girare in modo da illuminare indirettamente lo spazio.

Come deve essere posizionata la lampada da tavolo sulla scrivania?
Suggerimento:
Gira la tua lampada da tavolo in modo che non cadano ombre sulla tastiera o sul blocco di scrittura quando scrivi.

Il giusto clima interno

Come la giusta illuminazione, anche un buon clima della stanza è un requisito importante nella vita lavorativa quotidiana. Tutti i migliori consigli e le linee guida ergonomiche non aiutano se l'aria nel tuo ufficio è densa. Come regola generale, la temperatura di un posto di lavoro in ufficio dovrebbe essere di almeno 18°C e non più di 24°C. Il valore medio, cioè 21°C, è esattamente giusto. Esattamente il valore medio, cioè 21°C, è ottimale.



Le piante aiutano a migliorare permanentemente il clima interno del luogo di lavoro.
"

 

 

Tuttavia, il giusto clima della stanza non si ottiene ancora con la sola temperatura. Anche l'umidità gioca un ruolo importante. In una postazione di lavoro al computer, un'umidità tra il 30 e il 70% è accettabile. Anche qui, il valore perfetto è esattamente nel mezzo, cioè il 50%.

Quali sono i benefici delle piante in ufficio?
Suggerimento:
le piante aiutano a migliorare in modo permanente il clima interno del posto di lavoro. Chiedete consiglio in un negozio specializzato. Gli esperti sanno esattamente quale tipo di pianta è meglio in ufficio.

Conseguenze positive dell'ergonomia sul posto di lavoro: meno giorni di assenza dal lavoro

In tutto il mondo, i professionisti medici sono da tempo d'accordo sul fatto che l'ergonomia sul posto di lavoro contribuisce significativamente a migliorare la salute. Ora uno studio ha anche dimostrato che meno giorni di assenza sono dovuti all'ergonomia sul posto di lavoro.

Lo studio del team internazionale di ricercatori del VU University Medical Center di Amsterdam ha dimostrato che i dipendenti con mal di schiena cronico hanno solo la metà dei giorni di assenza se la loro sedia da ufficio è regolabile in modo ottimale per loro ed è un posto di lavoro ergonomico. Sono state osservate 134 persone tra i 18 e i 65 anni. Il loro dolore alla schiena era così forte che non potevano andare al lavoro per una media di sei mesi all'anno.

L'ergonomia sul posto di lavoro significa che i dipendenti hanno meno giorni di assenza dal lavoro.
Buon umore in ufficio: la giusta ergonomia sul posto di lavoro riduce il numero di giorni di malattia dei dipendenti.

I soggetti sono stati divisi in due gruppi. Il primo gruppo è stato trattato con antidolorifici tradizionali e fisioterapia. Il secondo gruppo ha ricevuto dodici mesi di terapia integrata, in cui è stata esaminata soprattutto la postura seduta sul posto di lavoro. Con l'aiuto di un "addetto all'ergonomia", il posto di lavoro e soprattutto le sedie da ufficio sono stati progettati ergonomicamente.

Il risultato impressionante: il gruppo trattato in modo convenzionale era di nuovo in forma in media solo quattro mesi dopo il gruppo il cui posto di lavoro era impostato in modo ergonomico. Il gruppo ergonomico era in grado di lavorare a tempo pieno dopo 88 giorni, mentre gli altri erano di nuovo in grado di lavorare solo dopo 208 giorni.

Questo risultato mostra chiaramente quanto sia importante l'ergonomia sul posto di lavoro per la salute. E ora che sai cosa cercare e di quali attrezzature hai bisogno, non c'è più nulla che ti impedisca di lavorare bene in ufficio.

Articolo 21 giugno

3 semplici consigli su come trovare rapidamente la sedia da ufficio perfetta

Se seguite questi tre semplici consigli, troverete rapidamente la sedia da ufficio giusta per voi.

Leggere qui
Articolo 21 agosto

5 segni che la tua sedia da ufficio vuole ucciderti

La tua sedia da ufficio ha uno schienale? Allora dovreste uscire il più presto possibile! Uno schienale fa più male che bene.

Leggere qui
Articolo 21 settembre

5 cose per riconoscere una buona sedia da ufficio ergonomica

Cosa rende effettivamente una buona sedia da ufficio ergonomica? Bella domanda. I seguenti 5 consigli vi mostreranno a cosa prestare attenzione.

Leggere qui

Il nostro prodotto raccomandato