• EUR
  • Cosa stanno cercando?

  • Carrello della spesa
    Nessun articolo nel carrello

    Indicare il numero di partita IVA è obbligatorio per gestire l’acquisto in Germania come consegna intracomunitaria non soggetta a imposizione fiscale.

Wiki

Equilibrio

Qual è l'equilibrio?

Il dizionario distingue tra l'equilibrio fisico, l'equilibrio psicologico o mentale e un equilibrio chimico. In questo articolo vorremmo dare uno sguardo più da vicino all'equilibrio e al senso di equilibrio nel senso biologico, cioè fisico. Il senso dell'equilibrio è composto da diversi sensi individuali. Questi includono l'organo dell'equilibrio (vedi sotto) - riconosce la direzione da cui proviene la gravità o l'accelerazione - la visione o la percezione di dove siamo in uno spazio, il senso del tatto e il riconoscimento della profondità.

Una persona può raggiungere una condizione corporea stabile con una distribuzione equilibrata del peso sia a riposo che in movimento. Questo di solito avviene attraverso una sofisticata coordinazione muscolare. Il senso dell'equilibrio rileva se uno stato corporeo è effettivamente in equilibrio in base alle percezioni dell'organo dell'equilibrio.

Cos'è un organo di equilibrio?

L'apparato vestibolare negli esseri umani si trova nell'orecchio interno. È un sistema sofisticato che percepisce e rileva i movimenti o le accelerazioni in tutte le direzioni. È una specie di sistema di tubi (arcate) che viene riempito di fluido. Questo sistema di tubi è a sua volta collegato alle cellule sensoriali.

Se la testa ora si muove, il fluido nelle arcate si muove. Questo viene percepito dalle cellule sensoriali e trasmesso al cervello, dove queste informazioni vengono confrontate con quelle del senso dell'equilibrio e del cervelletto e del midollo spinale.

Se non c'è disturbo, l'organo dell'equilibrio riconosce abbastanza accuratamente se una persona è in equilibrio, se un corpo non cade nonostante il movimento, in quale direzione una persona si muove o cosa deve essere bilanciato nel movimento affinché tutto sia in equilibrio o la persona sia in equilibrio.

Da dove vengono i disturbi dell'equilibrio?

Prima di tutto, devi imparare l'equilibrio. Lo si può vedere abbastanza bene con i bambini piccoli, che spesso cadono all'inizio quando imparano a camminare.

Ora, anche con un senso dell'equilibrio ben allenato, una persona può avere problemi di equilibrio, per esempio un verme di rotazione dovuto a un giro troppo veloce. In questo caso, è difficile per il cervello abbinare le informazioni dell'orecchio con quelle dell'occhio abbastanza rapidamente. Una cosa simile accade quando si guida e si ha la cinetosi. Anche se si sta fermi in macchina, i vostri occhi registrano movimenti molto veloci. Il cervello reagisce a questo, in linea di principio, con confusione e invia segnali sbagliati.

Lo stesso può accadere in situazioni di stress, per esempio, quando si è sotto pressione al lavoro o nella vita privata. Ciò che porta una persona fuori dall'equilibrio mentale può effettivamente trasferirsi al corpo. Anche in questo caso, il cervello non può assegnare o elaborare correttamente le informazioni in arrivo dagli organi dell'equilibrio dalle orecchie. Le conseguenze sono, come per lo squilibrio fisico, vertigini, nausea fino a brutti disturbi dell'equilibrio.

In rari casi, una malattia è la causa dei disturbi dell'equilibrio.

Come si può allenare l'equilibrio?

Indipendentemente dagli esercizi mentali, ci sono molti esercizi di equilibrio che possono essere utilizzati per allenare l'equilibrio e il senso dell'equilibrio. Lungo il percorso, la postura, la coordinazione e la concentrazione vengono migliorate. Gli esercizi riguardano l'attivazione e il rafforzamento dei muscoli profondi della schiena e del tronco.

Questo è anche molto ben possibile mentre si sta seduti con mobili che permettono il movimento tridimensionale, come il Swopper da Aeris. Attraverso continui cambiamenti forzati di postura, anche i muscoli profondi sono sollecitati e allenati, il che va a beneficio dell'equilibrio.