• EUR
  • Cosa stanno cercando?

  • Carrello della spesa
    Nessun articolo nel carrello

    Indicare il numero di partita IVA è obbligatorio per gestire l’acquisto in Germania come consegna intracomunitaria non soggetta a imposizione fiscale.

Wiki

Cantilever

Cos'è una sedia a sbalzo?

Ciò che oggi ha trovato la sua strada nella lingua tedesca con il termine Freischwinger, ma anche in molti uffici, sale conferenze, sale da pranzo o sale d'attesa, è ancora chiamato "sedia a sbalzo" nei circoli specializzati.

La sedia cantilever è un mobile per sedersi che non si regge su quattro gambe, ma grazie a una costruzione tubolare piegata in una forma quasi a S riesce senza gambe posteriori. Questa è anche chiamata forma a slitta, perché il telaio è piegato come le slitte. Se vi sedete su sedie a sbalzo, esse oscillano, ondeggiano o rimbalzano leggermente all'indietro. Da qui il nome cantilever! Mentre la prima cosiddetta sedia a sbalzo era costruita piuttosto rigidamente e non aveva la sospensione flessibile oscillante.

Chi ha inventato la sedia a sbalzo?

La paternità è ancora oggi contestata. Ciò che è certo, tuttavia, è che l'architetto olandese Mart Stam ha presentato il primo modello di sedia senza gambe posteriori con il nome di Kragstuhl. Anche se la sedia aveva un aspetto simile alla sedia a sbalzo che conosciamo oggi, non era ancora molto flessibile. Solo poco tempo dopo, anche altri designer si buttarono sull'idea di una sedia a sbalzo e oggi molti modelli sono conosciuti in numerose versioni e varianti: con sedili e rivestimenti in vera pelle o finta pelle in numerosi colori, con braccioli, senza braccioli, come sedie a sbalzo in acciaio inossidabile e naturalmente anche in cromo. Ci sono anche sedie a sbalzo con sedili imbottiti o con una costruzione in legno. E quante sedie a sbalzo ci sono, quante controversie legali su chi può chiamare il mobile di seduta la sua invenzione.

Cosa si deve cercare quando si acquista una sedia a sbalzo?

Dato che ci sono sedie a sbalzo in molte fasce di prezzo, dovreste prima considerare quando comprate per quale scopo avete bisogno della sedia a dondolo: come Sedia da conferenza, per l'ufficio, per la sala d'attesa, il salotto o a casa al tavolo della sala da pranzo. Per alcuni, la questione di quanti chilogrammi o peso corporeo può sopportare una sedia a sbalzo è certamente anche importante.

Ultimo ma non meno importante, il comfort di seduta e la postura che la sedia rende possibile sono ovviamente decisivi. Dovreste anche essere in grado di sedervi comodamente per un periodo di tempo più lungo. Molte sedie a sbalzo permettono solo la normale posizione di seduta - cioè con la schiena contro lo schienale. Tuttavia, ci sono anche modelli come Oyo di Aeris, che permettono ogni posizione di seduta concepibile e su cui ci si può sedere in avanti, di lato e all'indietro. Questo rende Aeris Oyo più di una semplice sedia a sbalzo - è anche una sedia a dondolo e una sedia a sella, e quindi si adatta altrettanto bene alla sala conferenze come al tavolo da pranzo di casa. Ma Aeris Oyo non è solo ben pensato dal punto di vista ergonomico, ma brilla anche dal punto di vista tecnico con una doppia costruzione tubolare in acciaio nel telaio o il guscio di plastica in poliammide di alta qualità con rinforzo in fibra di vetro e, in più, è caricabile fino a 120 kg. Grazie ai molti colori - beige-grigio, nero-grigio, rosso, blu, verde - puoi anche impostare meravigliosi accenti di colore con Aeris Oyo.