• EUR
  • Cosa stanno cercando?

  • Carrello della spesa
    Nessun articolo nel carrello

    Indicare il numero di partita IVA è obbligatorio per gestire l’acquisto in Germania come consegna intracomunitaria non soggetta a imposizione fiscale.

Wiki

Studio EEG

Che cos'è uno studio EEG?

EEG è l'abbreviazione di elettroencefalogramma o elettroencefalogramma e deriva dal greco encephalon e gráphein, che significa "scrivere cervello". L'EEG si riferisce alla registrazione delle fluttuazioni di tensione sulla superficie della testa per misurare l'attività elettrica del cervello. Uno studio EEG è quindi uno studio con uno o più soggetti in esame per misurare ed eventualmente Attività cerebrale e infine di valutarlo.

Cosa succede in uno studio EEG?

Il nostro cervello funziona attraverso piccoli impulsi elettrici. Questo provoca piccole variazioni di tensione in diversi punti della superficie della testa. Una persona non può sentire queste variazioni di tensione, ma possono essere misurate con sensori sottili chiamati elettrodi. A tal fine, alla persona sottoposta al test o alla persona di cui si vuole misurare l'attività cerebrale viene consegnata una cuffia con elettrodi riempiti di gel conduttivo. La tensione viene quindi trasmessa a un computer tramite un cavo, dove diventa visibile, ad esempio, in una curva.

Chi conduce gli studi EEG?

Gli studi EEG sono spesso condotti nell'ambito della ricerca scientifica universitaria. Ad esempio, un elettroencefalogramma può essere utilizzato per misurare la reazione dei bambini piccoli ai colori, al movimento o alle immagini televisive. Un argomento popolare dell'EEG è anche il nostro sonno. Esistono persino laboratori speciali in cui non si osserva e non si misura nient'altro, come ad esempio il modo in cui le persone dormono, quando inizia la fase di sonno profondo e cosa succede nel cervello durante questa fase, o se l'attività elettrica durante il sonno può essere misurata. Gli studi sull'EEG si svolgono spesso nell'ambito della psicologia generale e della psicologia biologica.

Perché si eseguono gli studi EEG?

In molti casi - come le misurazioni nel laboratorio del sonno - l'obiettivo è trovare le cause di malattie, disturbi, ma anche emozioni. Se c'è una malattia o, ad esempio, un disturbo del sonno, è naturale che si voglia scoprire come porvi rimedio o migliorarlo. Nel caso di uno studio sui bambini piccoli che guardano la televisione, si potrebbe voler sapere quali effetti possono avere le immagini bidimensionali sui processi cognitivi del cervello di un bambino piccolo.

L'esercizio fisico influenza la nostra attività cerebrale?

Esistono anche studi EEG che mirano a fornire informazioni sul modo in cui la Capacità di concentrazione o l'attenzione può essere aumentata. Ad esempio, nel 2015 Aeris ha commissionato uno studio con l'obiettivo di indagare in che misura seduta dinamica a Aeris Swopper influisce sulla capacità di concentrazione a breve e lungo termine e sulla corrispondente attività cerebrale.

Un totale di 45 soggetti di età compresa tra i 22 e i 27 anni è stato testato in tre condizioni di seduta:

  • Seduto su un Aeris Swopper
  • Seduto su uno sgabello di prova che assomigliava solo a un Aeris Swopper ma che non ha le sue capacità ed è statico
  • Seduti su una sedia da ufficio convenzionale con schienale

Le persone sottoposte al test dovevano ora eseguire vari test per registrare la loro capacità di concentrazione a lungo e a breve termine. Nel corso di questo test è stato possibile rilevare differenze neurologiche nelle prestazioni. Nei soggetti che si sono seduti su Aeris Swopper durante i test è stato osservato uno stato più vigile e attento del sistema cognitivo rispetto a quelli che si sono seduti su una delle altre sedie di prova.

I dati EEG misurati hanno quindi dimostrato che lavorare su Aeris Swopper può effettivamente influenzare positivamente la capacità di concentrazione e quindi anche che il movimento ha un'influenza positiva sulla nostra attività cerebrale.