• EUR
  • Cosa stanno cercando?

  • Carrello della spesa
    Nessun articolo nel carrello

    Indicare il numero di partita IVA è obbligatorio per gestire l’acquisto in Germania come consegna intracomunitaria non soggetta a imposizione fiscale.

Wiki

Osteoartrite

Cos'è l'osteoartrite?

L'osteoartrite è un danno progressivo della cartilagine articolare, che a lungo andare colpisce anche le ossa adiacenti. L'osteoartrite può verificarsi in tutte le articolazioni del corpo. Le spalle, le ginocchia e le anche sono particolarmente colpite. L'osteoartrite è una delle malattie articolari più comuni. Il 90% delle persone che soffrono di artrosi sono in sovrappeso.

Come si sviluppa l'osteoartrite?

Così che Giunti possono muoversi agevolmente e non sfregare l'uno contro l'altro, le ossa dell'articolazione sono protette da uno strato di cartilagine. Carichi permanentemente troppo alti, per esempio a causa di Sovrappesoattività sportive ma anche a causa di malposizioni, la cartilagine può consumarsi. Lo strato di cartilagine diventa così sempre più sottile fino a dissolversi quasi completamente. Di conseguenza, le estremità delle ossa si incontrano senza protezione, il che può causare un dolore considerevole. La struttura ossea nella zona dell'articolazione cambia. I movimenti sono allora possibili solo in una condizione di dolore. In alcuni casi, l'usura e la deformazione possono anche portare alla rigidità delle articolazioni.

L'osteoartrite spesso si insinua senza che la persona colpita se ne accorga consapevolmente. I processi degenerativi nelle articolazioni non sempre portano al dolore immediatamente. I primi sintomi possono anche essere, per esempio, difficoltà ad alzarsi o scomodità nel sedersi.

Cosa può fare chi soffre di osteoartrite?

L'osteoartrite non può essere curata. Quindi, per le persone colpite, si tratta più che altro di alleviare il dolore e migliorare la mobilità e la funzione dell'articolazione e mantenerla il più a lungo possibile. Il modo migliore per farlo è Esercizio regolareastenendosi dallo stare seduti rigidamente per lunghi periodi di tempo e mangiando una dieta sana ed equilibrata. Perché ogni chilogrammo di peso corporeo che le articolazioni devono portare meno, riduce i disturbi.

Le attività sportive come il ciclismo, il nuoto, le passeggiate e le escursioni leggere dovrebbero quindi essere all'ordine del giorno nel tempo libero. In questo modo, le articolazioni sono mosse nella giusta misura e non sovraccaricate. Ma si può fare molto anche al lavoro. La maggior parte delle persone sta seduta fino a 10 ore al giorno e quindi si muove troppo poco. Le sedute attive di Aeris, come Aeris Swopper, Aeris Muvman o Aeris 3Dee, possono offrire una soluzione semplice. Perché permettono più del doppio del movimento durante la seduta rispetto alle sedie da ufficio convenzionali, grazie a una tecnologia 3D brevettata.

Numerosi ortopedici, fisioterapisti e osteopati, per esempio, raccomandano la Aeris Swopper di Aeris come una sedia da ufficio sana e facile per le articolazioni per i seguenti motivi: La molla a spirale nell'Aeris Swopper permette a ogni persona nella sua classe di peso di oscillare senza problemi. Questo allevia il Dischi intervertebraliQuesto dà sollievo alle articolazioni e l'"effetto pompa-succhio" le rifornisce di nutrienti e rimuove le sostanze nocive. Inoltre, quando si è seduti sull'Aeris Swopper, si deve costantemente bilanciare e tenere il Equilibrio equilibrio, proprio come si fa quando si cammina o si sta in piedi. Ci si siede in "equilibrio instabile" perché il punto di rotazione si trova in un giunto di gomma alla base della gamba di sospensione. Come risultato, i muscoli della schiena e dell'addome sono costantemente in leggero movimento e si rafforzano. La flessibilità laterale e l'inclinazione in avanti quando si è seduti sull'Aeris Swopper estendono anche il raggio d'azione, assicurano una postura ottimale verso la superficie di lavoro e prevengono posture scorrette.

Una dieta sana, oltre a un sacco di esercizio fisico, può anche influenzare favorevolmente il corso generale della malattia. Una dieta adeguata per l'osteoartrite dovrebbe soprattutto ridurre l'eccesso di peso, prevenire l'infiammazione e fornire al tessuto cartilagineo sufficienti nutrienti. Come regola generale, i prodotti animali dovrebbero essere evitati a favore di quelli vegetali. Meno Caloriepiù vitamine è il motto. Per gli acidi grassi omega 3, vale la pena di mangiare regolarmente pesce e, soprattutto, molta frutta e verdura. Aiuta anche a sostituire i prodotti di grano con prodotti integrali e legumi. Perché una dieta per l'osteoartrite abbia successo, deve essere seguita in modo permanente.